venerdì 29 febbraio 2008

Decisamente solo qualche appunto.

Capita, come capitano le cose. E le cose che ogni tanto mi capitano, capitano sparse, veloci, improvvise e inafferrabili. Così è ora di segnare le cose.
Cosa numero uno: cinque minuti fa credo di essermi profondamente innamorato della musica di Max Gazzè, e così, visto che i soldi certo non abbondano, chiedo se qualcuno di voi saprebbe indicarmi l'album dal quale valga la pena iniziare.
Cosa numero due: avevo promesso che avrei presto scritto di Lui, il valoroso soldato dell'autonomia, ma forse non ho tempo da perdere in questi giorni, e inoltre mi attende una campagna elettorale intensissima. Ce ne sarà il tempo, lascio che le miserie si commentino da sole. Peccato però, avevo preparato un piccolo archivio degli strafalcioni dell'autonomia (quella del cervello dalla bocca).
Cosa numero tre: vorrei avere la palla di vetro, ma rischierei di far male ai passanti nel momento in cui decidessi di gettarla dalla finestra. Perché tanto fingo di non aver paura di cosa possa accadere domani.
Cosa numero quattro: Se si reputa speciale una cosa, una storia o una situazione, il modus reputandi deve diventare speciale anch'esso, altrimenti si rischia di banalizzare la specialità.
Cosa numero cinque: la cosa numero cinque è anche la dedica numero uno, diretta soprattutto a quanti non vivono la mia terra. Taberna Mylaensis, La Sicilia addivintò putenti.
Cosa numero sei: Il mio newsreader riceve in pasto ogni settimana uno o due blog nuovi che ho intenzione di seguire, tutto questo grazie al meraviglioso incedere, soffermarsi e segnalare di quanti frequentano la realtà veramente reale che umilmente, ogni blogger (lo fondiamo un corrispettivo italiano di blogger per cortesia?) contribuisce a edificare.
Cosa numero sette: è la cosa che contiene tutte quelle cose che capitano, e in quanto capitate e non capitanti sono svanite tra un momento e un altro, tra una pagina e un'altra, tra un pensiero e un altro.
Cosa numero otto: ho dedicato il tempo che avrei dovuto consegnare al riposo a questo post. Devo andare...

Etichette: , , ,

12 Comments:

Blogger Gloutchov said...

blog [dim. B-LOG, weB-LOG] diario sulla rete.

Difficile creare un equivalente in italiano e, poi, perché farlo? Gli americani mica hanno una parola per "pizza", no? :-)

Giusto i francesi traducono tutto... e io, il pane sotto le ascelle, non lo metterò mai!

(ehm... commento un po' sconclusionato!)

29/2/08 15:40  
Blogger Gianfranco said...

Sì, l'etimo lo conoscevo. E' il vocabolo che non mi ispira. E' vero inoltre che se tu o io non siamo concettualmente diversi da un blogger statunitense o afghano, la pizza è troppo connaturata alla nostra essenza per poter essere statunitense o afghana... Sulla pessima abitudine dei francesi di voler nazionalisticamente dare un nome originale ad ogni cosa sono pienamente daccordo con te. Nulla contro computer o mouse o email etc, ma blogger non mi piace :) (poi, figuriamoci, persino il dialetto siciliano è ricco di inglesismi e, soprattutto francesismi...)

29/2/08 16:22  
Blogger IL RE said...

Caro amico,
il suo congetturare sulla palla di vetro è di mirabile sagacità!
Il Re

29/2/08 19:50  
Anonymous Zak said...

Io inizierei da la Favola di Adamo ed Eva... Il secondo cd di Max... Ma sceglierne uno per cominciare è davvero ardua...
http://www.snapdrive.net/files/356973/classifica.xls
Qui trovi un sondaggio cominciato sul sito di Max Gazzè...
Adesso che ci penso forse il The Best Of sarebbe una buona soluzione per cominciare, ma poi fai tu!
=D

29/2/08 20:23  
Blogger Gianfranco said...

il re: quale onore! Elogiato da Sua Maestà in persona! Mi prostro davanti la Sua Magnificenza e La prego di tornare a frequentare questo lido a Lei devoto!

zak: sei il secondo che mi dà lo stesso suggerimento, credo proprio che lo seguirò. Grazie per l'attenzione e per il suggerimento, a rivederti! P.S. Il file che hai linkato risulta protetto da password!

29/2/08 20:31  
Anonymous Zak said...

E' semplicemente una password di scrittura. Basta cliccare su SOLA LETTURA!

1/3/08 11:24  
Blogger Gianfranco said...

zak: ho visto, ero riuscito a risolvere il problema ma avevo dimenticato di segnalare.. grazie!

1/3/08 11:29  
Blogger Franca said...

Su Max Gazzè proprio non posso esserti d'aiuto...

1/3/08 18:02  
Blogger Finazio said...

Ti consiglio anch'io "La Favola Di Adamo Ed Eva", anche perchè credo sia il più immediato, oltre che quello di maggior successo.

4/3/08 02:55  
Blogger guccia said...

Povera, bellissima, autentica Sicilia

4/3/08 14:25  
Anonymous Anonimo said...

Perche non:)

19/11/09 21:54  
Anonymous Anonimo said...

Hello TO all www.blogger.com members,
I just wanted to introduce myself to all of you and say that I am extremely happy to be a new member here[url=http://texasfeeds.info/].[/url] I have been enjoying the conversations here for some time and look forward to participating now[url=http://rsspower.info/].[/url][url=http://behindthesceneste.info/].[/url]

Glad to be a part of the community[url=http://thehottesttopicsst.info/forum].[/url][url=http://sesmartthoughts.info/forum].[/url]

28/8/10 03:21  

Posta un commento

<< Home