domenica 28 ottobre 2007

Si torna piano alla normalità, e chiedo scusa a tutti se ho latitato, se non ho provveduto ad ottemperare a numerosi doveri morali, se ho lasciato giacere inconsolabili un po' di commenti, ma lo scoraggiamento melmoso, misto a giornate colme di impegni, non mi ha consentito di essere presente più di tanto tra queste righe.Cerco di rimediare sottovoce con questo post.

Mentre venerdì mattina andavo alla ricerca della mia povera automobile, orfana del posto auto sommerso dal fango, qualcosa stava per accadere a una quindicina di chilometri di distanza. Un tanto atteso evento non mi vedeva sereno spettatore dal primo minuto, ma non conta. Uscivo senza il conforto di una doccia, dai rubinetti solo fango, e poi tanto vuoto, ma neanche 
questo conta. Perchè di fronte a certi incontenibili flussi straripanti di pensiero, 
ben poco conta. 
Io pensavo solo al quasi dottore, pensavo ai tanti momenti che mi avevano condotto fino a quel giorno: pensavo all'esame di commerciale, il primo e il secondo finalmente fruttuoso. Pensavo al sofferto amministrativo, pensavo a quel giorno in aula 5, quando il caro dottor Filejaman appariva forte della sua trafelata figura, zuppo di sudore con lo zaino sulle spalle, e si presentava. Da quel giorno mille lezioni, una ventina di esami, numerose feste e schiticchi che lo vedevano sempre in prima fila nonostante la distanza geografica che lo separava da noi. Il caro dottor Filejaman è sempre il primo a prenotare il suo posto, nonostante il centinaio di chilometri che deve percorrere per raggiungerlo. E così mi ritrovo di 
nuovo in quell'aula 5 che ha visto nascere la nostra amicizia, ma stavolta è per tagliare il non ultimo traguardo che ci ha visti coinvolti. 
E in un attimo, seduto, in piedi, in trionfo. Fuori da quell'aula 5 con la consueta aria incantata e inconsapevole. Grazie al cielo i festeggiamenti non sono ancora finiti, e grazie al cielo i festeggiamenti non finiscono mai.
Adesso faccio tesoro dell'altra laurea conseguita, e anche se nessuna istituzione potrà certificarlo mai, sono pluri, pluri e plurilaureato. E lo siamo tutti noi, con queste lauree in condominio che ci fanno sentire tutti un po' più forti, un po' più saggi, un po' più colti. Grazie di questi primi cinque anni al sapore di nduja caro dottore...

3 Comments:

Anonymous filejaman said...

grazie a te, invece.. e a tutti i nostri AMICI, di avermi reso partecipe della tua e loro vita... grazie soprattutto perchè avete sempre creduto nelle mie possibilità e sostenuto nei momenti bui, quando le mie speranze erano quasi del tutto svanite.. se sono arrivato fin qui la maggior parte del merito va VOI!!!
GRAZIE DI CUORE!!!

28/10/07 22:01  
Blogger Franca said...

Complimenti al nuovo Dottore!

29/10/07 12:08  
Blogger guccia said...

Complimenti :)

29/10/07 14:17  

Posta un commento

<< Home