venerdì 5 ottobre 2007

Il morale è ancora basso, la città non ha reagito, un buon cinquanta percento dei messinesi (e sono ottimista) non ha idea di cosa sia successo. Attendiamo un bel commissario mentre il consiglio comunale chiede di poter sopravvivere in qualità di organo di controllo (e lo stipendio non guasta...). Salvi i consigli circoscrizionali (e relativi gettoni di presenza).
Nelle more di questo stato d'animo rassegnato mi rifaccio con qualche comunicazione di servizio:
a) ho aggiunto un meraviglioso flickr badge che potete ammirare in tutto il suo splendore sulla barra di destra.
b) non mi presto di solito a queste operazioni di carattere semicommerciale, tuttavia l'iPhone in palio (premio di dubbia legalità contrattuale, ma chiudo pure tutti e due gli occhi :)) mi costringe a recensire diventarericchi, un blog che seguo da tempo, e che, a dispetto del nome è tutto fuorchè banale. Ogni post è un'occasione per raccontare una storia di successo nell'intricato mondo dell'informatica, o suggerire modalità di risparmio collegate all'uso della rete. Lungi dal farvi diventare ricchi davvero, diventarericchi può comunque offrirvi qualche spunto di riflessione sul mondo delle tecnologie informatiche e sullo sviluppo ad esse collegato. Ben organizzato, ben scritto e ben curato. Dovessi fare un appunto, a parte l'inopportunità del nome del blog stesso, più specchietto da allodole che altro, mi riferirei certamente alla massiccia dose di pubblicità presente sulla pagina che risulta parecchio fastidiosa. Ho compiuto il mio dovere, non mi resta che essere il fortunato estratto che si aggiudicherà l'iPhone. Incrociate le dita per me, e, se riuscite a piegare il vostro animo da puri poeti vaganti per la rete, a basse logiche pubblicitarie e commerciali, partecipate pure voi!
Basterà la speranza di un iPhone gratuito in tasca per dimenticare ciò che accade quaggiù? Certamente no, ma almeno abbiamo scherzato qualche minuto...

4 Comments:

Anonymous Gianni said...

Forza e coraggio Gianfranco! Tira su il tuo morale, mostrati a noi come tu sei veramente: combattivo,acuto nell'osservare ma soprattutto allegro!
In merito al sito segnalato concordo con quanto hai asserito, e circa il significato letterale del titolo "diventare ricchi" ammetto senza ipocrisia che "pecunia non nolet".
In bocca al iPhone!
Un caro abbraccio da Palermo.
Gianni

6/10/07 07:30  
Blogger guccia said...

Poi vado a curiosare... se non costasse tanto lo comprerei addirittura l'iphone, da brava mac dipendente. Un saluto da Ancona :)

6/10/07 16:05  
Blogger Gloutchov said...

Per quanto io sia un Mac Lover, l'iphone non fa per me. Troppo grande, troppo fragile e troppo scomodo per telefonare. Rimango a Motorola... che i telefoni li fa per telefonare e non pensandoli quali gadget astrusi! Però... l'ipod Touch mi sconfinfera parecchio :P

Su col morale!! ;)

6/10/07 17:01  
Blogger Gianfranco said...

gianni: grazie per gli incoraggiamenti! P.S. "pecunia non olet"! ;)

guccia: bentornata alla base! Io cerco di vincerlo perchè sarà dura comprarlo per uno squattrinato come me, nonostante l'abbassamento di prezzo perpetrato da Steve...

gloutchov: guarda sono sempre stato no che con il cellulare telefona e manda messaggi stop. Il mio miglior telefonino resterà nei secoli il 3310 Nokia. Non concordo sui Motorola che mi hanno dato sempre e solo grane... Per l'iPhone però è diverso, è una questione affettiva :)

7/10/07 08:31  

Posta un commento

<< Home