lunedì 9 luglio 2007

Fuori, forse, è estate. Lo sento dal fresco che si manifesta solo a sera, lo sento dalle voci di passeggiate tranquille, dai rumori distinti e indistinguibili di decine di finestre tutte aperte. E io qui, con la mia lampada e la matita, a valutare ancora la possibilità di sostenerlo questo esame. Deciderò domani. Adesso solo il giusto desiderio di abbandonare alle palpebre decine di visioni, centinaia i pagine e milioni di caratteri. In fondo sto bene così, perchè in ogni caso tra quarantotto ore tutto sarà diverso, e potrò pensare un po' a stare sereno, a dedicarmi interamente e incessantemente a tutto ciò che amo, a scattare qualche altra foto per il mio account flickr, a cercare un 470 per l'anno prossimo, a costruire i miei personalissimi paradisi artificiali con l'aiuto solo di una mente arruginita. In fondo voglio solo tornare a vivere davvero, e presto... Entra da questa stupida finestra, vieni pure da me, estate...

5 Comments:

Anonymous mari said...

gianfri!guarda che le maledizioni non esistono.. e anche se esistesse in questo caso tocca a te sfatarla!! forza!!!

10/7/07 12:18  
Blogger Gianfranco said...

mari! Mi sa che ti sbagli :)

10/7/07 12:59  
Blogger Gloutchov said...

Vedrai che l'estate entrerà sicuramente da quella finestra :)

10/7/07 13:21  
Anonymous magico_vinello said...

Ma quindi niente giretto in barca quest'estate??? Io ci contavo. Uffi!!! Oi vedi che ti sento troppo abbattuto. Adesso scende anche Carlo e vedi che 'ta ripigghiari. Mi raccomando

12/7/07 22:13  
Blogger Gianfranco said...

Mah in teoria comicio col Sunfish il 19... però cerco finanziatori per comprare il 470 per l'estate prossima.. tu che midici? Intesasanpaolo me lo fa sto regalo?

13/7/07 07:29  

Posta un commento

<< Home