sabato 2 giugno 2007

Vendeva orologi, ma ne vendeva pochi. Ed era così negativo che le pile degli orologi che vendeva si esaurivano prima ancora che li avesse venduti. Tutti gli orologi in vetrina erano inesorabilmente fermi.

2 Comments:

Blogger guccia said...

Dunque avrebbe potuto cominciare a vendere puri attimi di tempo immobile. Nella sua bottega col ticchettio degli orologi si era fermata la vita e la si poteva finalmente osservare guardarsi meravigliata.
...

7/6/07 14:11  
Blogger Gianfranco said...

Il problema sorge quando è la vita ad osservare un orologiaio inerte e incapace di scorgere qualsiasi cosa oltre il bancone...

7/6/07 15:37  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home