venerdì 16 marzo 2007

Troppo ignorante secondo le lettere per essere un letterato, e troppo ignorante secondo le norme per essere un giurista. Eppure scrivo, e studio. E' nell'incompiutezza di ogni esistere che dunque possiamo concretizzare la nostra consapevolezza. Perchè non esiste un cerchio che si chiude in sapienza, non esiste il compiuto della conoscenza.
Non ci sono solo speculazioni oggi, c'è pure una sorta di compleanno. Ed è una ricorrenza agrodolce, l'immagine di un giorno che sarebbe stato meglio non celebrare, la cui esistenza però non è stata infruttuosa. Di raccogliere frutti dall'albero della disgrazia un po' mi vergogno. Non posso in ogni modo dimenticare che sono uomo solo da un anno, che ho imparato qualcosa dalla vita un anno fa, che ogni giorno a noi riservato in fondo è un giorno per speculare ma anche un giorno da vivere. E forse è per questo che da un anno a questa parte i valori non sono più ordinati allo stesso modo. E' vero, troppo ignorante per essere qualcuno, ma troppo felice per non essere considerato un vivente. Qualcuno potrebbe anche decidere di non vivere, un vivente però è qualcuno solo per il fatto di aver capito la parentesi che apre una vita...
E allora grazie per ogni lezione, ma la prossima volta, ti prego, fa che sia sulla mia pelle...

2 Comments:

Anonymous Bat said...

Tutto ha un suo senso. Ogni momento, ogni secondo della nostra vita..anche se spesso solo dopo aver percorso un pò di strada riusciamo ad intravedere il filo ordinatissimo che lega con nodi indissolubili anche gli eventi prima incomprensibili.. Di una cosa sono certa però: l'origine della felicità pura è sempre a portata di mano, davanti ai nostri occhi che spesso non la vedono e la cercano..si può essere felici davvero, credetemi, se pensiamo per un solo secondo che riusciamo a reggerci sui nostri piedi e a camminare con le nostre gambe e si può sentire scorrere la vera essenza della vita se, quando non puoi usare i tuoi piedi e le tue gambe, c'è un fratello pronto ad aiutarti portandoti in braccio. Ti voglio bene francuzzo.

19/3/07 13:49  
Blogger Gianfranco said...

Mi pare superfluo aggiungere qualsiasi parola... Grazie...

19/3/07 19:52  

Posta un commento

<< Home