domenica 11 giugno 2006

Non basta il post di prima, vi lascio in musica...

Carmen Consoli, Sulle rive di Morfeo
Si è già detto tanto
e non possono audaci parole nutrire illusioni
e l'inverno che bussa alla porta
l'ospite reduce da un lungo viaggio
sguardi famelici implorano un piccolo assaggio di vita altrui
Prima dell'alba potrebbero sorprenderci
rapiti da un sogno dove nitide acque divorano i nostri passi sulle rive di Morfeo
ci stanno accerchiando ed avanzano con passo accorto come belve in agguato
Fuggi Romeo il tempo è tiranno
non è d'usignolo ma di allodola il canto
sguardi voraci si avventano
sul fiero pasto senza decenza

Prima dell'alba potrebbero sorprenderci
rapiti da un sogno dove nitide acque divorano i nostri passi
Prima dell'alba potrebbero sorprenderci
rapiti da un sogno dove nitide acque divorano i nostri passi
sulle rive di Morfeo


Ho avuto modo di ascoltare attentamente l'ultimo lavoro della cantantessa e sono sempre più convinto del fatto che si tratti di un capolavoro... Forse le mie quattro stelline su cinque lasciate su iTunes Music Store sono un po' ingenerose... di nuovo buon viaggio...

0 Comments:

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home