lunedì 24 aprile 2006

Si torna a parlare di cose serie, serie perchè vere, serie perchè sincere, pregnanti... Si torna a parlare d'amore, del sentimento del quale siamo imbevuti, nel quale amiamo crogiolarci, sul quale scommettiamo ad ogni occasione, dal quale traiamo ogni energia... Riflettevo su una considerazione di carattere umano-temporale: la storia che conta di più, la ragazza che conta di più nella vita di ciascuno di noi è sempre l'ultima. Sembrerebbe triste credere che un sospiro per l'ultima amata conti più di ogni storia pregressa, accennata o vissuta, breve o lunga... non è così triste in fondo, è l'aspetto miracoloso dell'amore, ed è tuttaltro che triste, è sbalorditivo... così torniamo alla vita con uno sguardo, e le pene d'amore diventano l'unica splendida emozione che ci ricorda che esistiamo. Eravamo nulla pochi minuti fa, ora realizziamo e ci accorgiamo di soffrire dolcemente, e quindi di esistere... E i giochi delicatamente perversi della seduzione sono la roulette russa alla quale bramiamo partecipare, perchè anche l'amore è un rischio, il più rischioso dei rischi e tuttavia il più attraente, perchè dall'amore ci componiamo, l'amore ci scompone, e tutto sembra ricominciare, ogni volta in maniera diversa, ogni volta le stesse tessere mescolate e magicamente ricomposte in maniera diversa.
La cosa più divertente, più tragicamente divertente, è che oggi queste righe non raccontano il mio presente, piuttosto ricordano un recentissimo passato, passato che torno a rimpiangere, e confidano nel futuro, in un futuro che mi auguro recentissimo... mi manca la roulette, e, in fondo, basta solo un altro sguardo per tornare a sedermi a quel tavolo verde, circondato da un fumo che non appiccica, a tentare il grilletto... toccherà a me questa volta? Torno ad aspettare fiducioso :)...

4 Comments:

Blogger luigi said...

crittico...

24/4/06 21:19  
Blogger Gianfranco said...

Caro dottore mi spiace ma non è il caso di vedere messaggi in codice ovunque :) come specificavo nel post è solo la mancanza di un certo tipo di sensazioni che ha richiamato certe immagini che, come non ho nascosto, aspetto di poter ritrovare presto...

24/4/06 21:48  
Anonymous bat said...

Le troverai, stanne certo, più intense di prima.

26/4/06 11:24  
Blogger Gianfranco said...

Non ho dubbi :) attendo fiducioso...

26/4/06 17:23  

Posta un commento

<< Home